Gnocco fritto

gnocco fritto

Lo gnocco fritto è una denominazione tipica della provincia di Modena, Reggio Emilia e Bologna. Un prodotto tipicamente Italiano, bastano solo pochi ingredienti poveri per avere un grande risultato da accompagnare con dei salumi o altro in base alla vostra fantasia. La tradizione vuole che lo gnocco sia fritto nello strutto ma per una versione un pò più leggera potete optare per l’olio di arachidi.

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Tempo: 1,30′

Ingredienti:

500 gr farina 0

15 gr di lievito di birra

70 gr strutto

10 gr zucchero

12 gr sale fino

250 ml circa di acqua fredda.

olio di arachidi o strutto q.b.

Procedimento:

Disponete la farina a fontana, sciogliete il lievito nell’acqua, aggiungete lo zucchero, versate tutto nella farina e iniziate ad impastare.Aggiungete lo strutto morbido e poi alla fine il sale, deve risultare un impasto morbido e liscio. Lasciare lievitare per 30 min circa coperto da un panno umido.

Stendere la pasta con il matterello ad uno spessore di 3 mm. Con l’aiuto di una rotella tagliare dei rombi.

Friggerli in olio caldo a 170°C, avendo cura che siano dorati da ambo le parti. Scolateli su carta assorbente da cucina.

Servirli ancora caldi accompagnati da salumi o altro.

Buon appetito!

 

Annunci

4 pensieri riguardo “Gnocco fritto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...