Patate duchessa

20160416_200614_resized

Raffinate, eleganti e deliziose. Le patate duchessa sono di origini francesi. Si prestano come contorno ma possono essere anche un buon antipasto o un’elegante decorazione! In qualsiasi caso è un modo alternativo di gustare le patate.

Ingredienti:

Patate a pasta gialla 1kg

Tuorli n°:4

Parmigiano  80 gr

Burro 50 gr

sale e pepe q.b.

noce moscata q.b.

Procedimento:

Lavate accuratamente le patate,in modo da eliminare tutti i residui di terra presenti. Trasferitele in una pentola capiente e coprite di acqua fredda poco salata e fate sobbollire fino a cottura senza mai far raggiungere il bollore, (in questo modo le patate assorbono meno acqua) per circa 40 min. Sbucciatele da calde (anche se un po’ scottano, ma sarà più facile togliere la buccia), schiacciatele con l’apposito  schiacciapatate. Trasferite la purea in un contenitore capiente e aggiungete tutti gli altri ingredienti, mescolate bene fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo.

Trasferite l’impasto in una sac a poche con bocchetta a stella, preparate anche una teglia bassa con carta da forno e  fate dei ciuffetti di composto dalle dimensioni di circa 6 cm (se volete essere più precisi aiutatevi con un coppapasta  in modo di avere una forma precisa).Pennellate le punte delle duchesse con del tuorlo d’uovo e  cuocete in forno preriscaldato a 180/ 190°C per 15 min circa.

Buon appetito!

 

 

 

 

Annunci

6 pensieri riguardo “Patate duchessa

  1. Grazie Mamma

    Grazie mamma
    perché mi hai dato
    la tenerezza delle tue carezze,
    il bacio della buona notte,
    il tuo sorriso premuroso,
    la dolce tua mano che mi dà sicurezza.
    Hai asciugato in segreto le mie lacrime,
    hai incoraggiato i miei passi,
    hai corretto i miei errori,
    hai protetto il mio cammino,
    hai educato il mio spirito,
    con saggezza e con amore
    mi hai introdotto alla vita.
    E mentre vegliavi con cura su di me
    trovavi il tempo
    per i mille lavori di casa.
    Tu non hai mai pensato
    di chiedere un grazie.
    Grazie mamma.

    Judith Bond

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...