Baci di dama

Già il nome la dice lunga. I baci di dama nascono da un cuoco innamorato, nella città di Tortona. Il re di Savoia chiese al suo cuoco di preparargli un nuovo prelibato dolce. Ebbene la fantasia del cuoco lo portò a creare due calotte di biscotto unite dal cioccolato fondente. Il nuovo dolce creato fa immaginare due labbra che si baciano.

baci baci

INGREDIENTI:

Farina 00 270 gr

Zucchero 200 gr

Mandorle in polvere 270 gr

Burro 270 gr

Cioccolato fondente 300 gr

una bustina di vanillina

un pizzico di sale

PROCEDIMENTO:

In una ciotola aggiungete il burro morbido tagliato a pezzi, la farina e le mandorle tritate con lo zucchero e cominciate ad amalgamare con le mani. Aggiungete la vanillina, e il pizzico di sale. Impastate il tutto fino ad ottenere un unico panetto (tipo pasta frolla), avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno un’ora. Una volta che l’impasto si sarà rassodato, suddividetelo in tanti bastoncini, da cui poi taglierete delle piccole porzioni di impasto (di circa 6-8 gr) che utilizzerete per formare delle palline. Disponete le palline di impasto su una placca da forno, foderata con carta. Rimettete di nuovo le palline così formate in frigorifero per almeno altri 30 minuti per rassodare. Dopodiché infornate e lasciate cuocere in forno statico a 160C° per circa 20 minuti, o fino a che la base del biscotto non si sarà dorata.
Nel frattempo fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria, oppure nel  forno a microonde. Una volta che i biscotti si saranno raffreddati, aiutandovi con un cucchiaino o con una siringa, disponete il cioccolato sciolto (ma raffreddato e che risulti denso) sulla parte piatta del biscotto e ricoprite delicatamente con un altro biscotto.  Mettete i baci di dama su di un vassoio e lasciate che il cioccolato indurisca. Poi mangiateli!

 

Annunci

18 pensieri riguardo “Baci di dama

      1. Certo! Se riesco ti posto una foto! Dovrò combattere parecchio per farli perchè Davide non mangia nessun tipo di frutta, neanche secca (che tragedia!), per fortuna c’è mio padre che apprezza XD

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...